ABITI DA SPOSA

Sposarsi su una nave: quando e come è possibile

Sposarsi su una nave: quando e come è possibile

   ⁄    0 COMMENT(S)

Amate così tanto il mare da volervi sposare su una nave da crociera? Dimenticate i film americani e confrontatevi con la dura realtà. In Italia, e sulle navi battenti bandiera tricolore, non è possibile sposarsi su una nave o su un’imbarcazione qualsiasi. Né tanto meno il celebrante può essere il capitano della nave stile Love Boat. A meno che (ma è tutt’altro che una situazione consigliabile) qualora ci sia per gli sposi un imminente pericolo di vita. Insomma, non vi conviene.



Prima il rito civile e poi quello simbolico

La nave non è, poi, un luogo sacro e, già di per sé, ha qualche questione burocratica lo sposarsi fuori dalla propria parrocchia, figurarsi sposarsi all’aperto e, per di più, su una nave.

E, allora, come fare a coronare un desiderio così? Avete due strade. La prima, più semplice, è scegliere un matrimonio simbolico. Il rito vero e proprio, che ha valore per la legge, si svolge altrove, ma subito dopo ci si può sposare sulla nave e in questo caso si può avere anche qualche licenza per forzare la rigidità del rito. Si possono, per esempio, utilizzare formule particolari o citare, nello scambiarsi le promesse matrimoniali, qualche verso le proprio poeta preferito.



Nozze in crociera: quando a celebrare il rito è il capitano

Rito matrimonio nave capitano

La seconda strada percorribile per un matrimonio "in alto mare", fa, invece, riferimento al diritto internazionale. È vero che non ci si possa sposare su una nave che batte bandiera italiana che è, a tutti gli effetti, territorio del nostro paese, ma è anche vero che secondo il diritto internazionale, al di fuori delle acque territoriali, ci si possa sposare secondo le norme del paese dell’imbarcazione. In pratica, se le leggi di quel paese lo consentono, è lecito il matrimonio sulla nave, anche celebrato dal capitano.

Certo, qualche problema burocratico c’è, ma il suggerimento è analizzare bene le proposte delle compagnie di navi da crociera. Negli ultimi anni, sono molte le coppie che decidono di sposarsi sul mare e le compagnie mettono a disposizione pacchetti completi che comprendono parecchie voci: il viaggio in cabina, i pasti, l’intrattenimento, finanche un’eventuale escursione o altre attività. Tra i servizi offerti anche l’organizzazione, la celebrazione e il ricevimento per le nozze.


Matrimonio su una nave: quali allestimenti?

Quello del matrimonio su una nave è un caso tipico in cui è la location a suggerire inevitabilmente il tema ed il mood che devono caratterizzare il giorno del fatidico sì. Via libera a reti da pesca utilizzate per decorare tavoli da buffet, salvagenti da barca e cappellini da marinaio per simpatici photoboot.
La mise en place vedrà protagoniste stelle marine (finte!) e corde con nodi di marinaio usate come segnaposto. Come centrotavola si potranno utilizzare ciotole di vetro con all'interno candele immerse nella sabbia.
La bomboniera? Una bottiglia con etichetta in ceramica personalizzata! Il messaggio così non sarà "nella", ma "sulla" bottiglia!



Search This Close

LEAVE A COMMENT

Name (required)
E-mail (required, but will not display)
Website
Write your comment.