ABITI DA SPOSA

Matrimonio religioso: come decorare i banchi della chiesa

Matrimonio religioso: come decorare i banchi della chiesa

   ⁄    0 COMMENT(S)

Il Belpaese è ricco di chiese meravigliose che hanno davvero poco bisogno di decorazioni per renderle più belle. Qualche piccolo tocco però per abbellire i banchi austeri dove prenderanno posto i vostri ospiti potrebbe non guastare.


Regola numero 1: sobrietà

La regola numero uno è sempre la sobrietà. Non esagerate! Non sono poche le spose che scelgono i fiori per ogni banco, ma un conto è la piccola decorazione floreale, altro conto è addobbare panche e inginocchiatoi come un carro di carnevale. I fiori dovranno essere delicati e se non proprio gli stessi, almeno simili, nel colore e nelle forme, a quelli che impreziosiscono l’altare del fatidico “sì”.

Un’idea che riscuote successo è appendere al bordo del banco che dà verso il passaggio centrale un barattolo di vetro a mo’ di vasetto di fiori semplici e freschi, appena colti in un prato e con petali colorati che interrompano il bianco, di solito prevalente. È una soluzione che piacerà molto alle spose che amano la natura e trovano gioia in una bella passeggiata nella campagna che rinasce a primavera.   



Consultare sempre il parroco

Vi diamo un suggerimento: parlarne prima col parroco. Molti sacerdoti non gradiscono che i banchi della chiesa siano danneggiati da un fiorista sbrigativo e non rispettoso del luogo sacro. In questo caso, meglio scegliere il più delicato tulle, che offre colori a volontà, adatti ad ogni gusto della sposa. Ma se proprio non potete fare a meno dei fiori e il parroco è piuttosto severo su quest’aspetto, scegliete una soluzione che accontenti tutti. L’ideale è far preparare, dalle sapienti mani di un artigiano, piccoli fiori realizzati col tulle o con un’altra stoffa delicata.
La soluzione potrebbe avere anche un altro effetto positivo che non dispiace: il risparmio. I fiori sono certamente più costosi. È uno dei motivi per cui molti scelgono di decorare i banchi con decorazioni più creative e fantasiose.



Lampade e candele per creare scie luminose

candele chiesa matrimonio

Non poche spose scelgono le lampade decorative, che hanno un vago sapore retrò e un po’ shabby chic e sono simbolo di luce e bellezza. Ma anche in questo caso, come per ogni aspetto delle nozze, la fantasia può suggerire idee su idee. C’è chi sceglie le candele (da sistemare con una certa attenzione per evitare spiacevoli incidenti) e chi copre una lunga serie di luci (in pratica quelle natalizie che decorano gli alberi, a patto che siano monocolore) con un lungo velo bianco. Alla sposa che va verso l’altare sembrerà di camminare su nuvole illuminate.



Tappeti di fiori e piccoli tocchi di colore

Altra possibilità è creare un vero e proprio tappeto di fiori, ma qui il parroco deve essere davvero ben disposto e comunque occorre garantire poi il servizio di pulizia della chiesa. In giro, però, c’è davvero di tutto. Abbiamo visto banchi decorati con delle pigne o altri con una sola rosa, preferibilmente rossa.
È indispensabile però che, oltre alla decorazione, su ogni banco sia il libretto della Messa e qualche manciata di riso, pronto per il lancio, nascosto dentro un cono di carta pergamena o di seta col bordo merlettato.

Search This Close

LEAVE A COMMENT

Name (required)
E-mail (required, but will not display)
Website
Write your comment.